Isidoro

Posti accreditati: 14  Posti Liberi: 1 Lista d'attesa : 1

DACCI UNA MANO: Fai una donazione IBAN IT05W0335901600100000019411

Quando viene fatta una richiesta di inserimento presso la nostra struttura, viene richiesta e visionata una
relazione da parte dei servizi che hanno in carico la persona e, salvo evidenti controindicazioni, vengono
fissati uno o più colloqui conoscitivi (al massimo entro 10 giorni), durante i quali viene effettuata anche una
visita guidata della struttura. Se i colloqui hanno esito positivo (su valutazione dell’intera équipe educativa),
la persona viene ritenuta idonea all’inserimento ed entra a far parte di una lista d’attesa e viene informata
sui tempi d’attesa previsti. Il criterio di gestione della lista d’attesa è fondamentalmente cronologico, salvo
che si presentino situazioni di significativa e comprovata urgenza (ad esempio se viene meno una
collocazione abitativa). Esiste un operatore, di formazione psicologo, che si occupa specificamente degli
ingressi insieme al coordinatore.
Quando la persona fa ingresso in comunità, si incarica della sua accoglienza l’operatore che è in turno in
quel momento, secondo una specifica procedura (vedi punto 8).
La dimissione dell’utente può avvenire secondo i seguenti criteri:

  • Conclusione del programma riabilitativo: gli obiettivi del progetto riabilitativo sono stati raggiunti, a
    giudizio sia dell’utente sia dell’equipe educativa.
  • Espulsione: per importanti trasgressioni al regolamento o per motivazione estremamente bassa
    l’equipe educativa decide di chiudere il programma riabilitativo, ritenendo che manchino le
    condizioni per continuare
  • Interruzione volontaria: l’utente decide di sua volontà di lasciare la comunità, nonostante il parere
    contrario degli operatori.
  • Passaggio ad altra struttura residenziale: nel percorso comunitario si evidenziano delle condizioni
    (ad esempio problemi psichiatrici, limiti cognitivi, necessità di reinserirsi in altro territorio) tali per
    cui all’equipe e all’utente appare più idoneo per quest’ultimo l’inserimento in altre strutture
    residenziali, sia nell’ambito della cura delle dipendenze, sia di altro genere; le condizioni di
    permanenza in struttura in questi casi sono descritte al punto 8.

L’operatore di turno gestisce le dimissioni dell’utente secondo una specifica procedura (vedi punto 8).